fbpx

Bianco e Blu, la maglia celebrativa del Palermo per i 120 anni

Un campo in terra battuta, baffi, coppola, scarpini neri e un vecchio pallone cucito a mano.

Il Palermo ha presentato così la maglia celebrativa per i 120 anni realizzata insieme allo sponsor tecnico Kappa. Un omaggio ai pionieri del calcio a Palermo che nel novembre del 1900 fondarono l’Anglo-Palermitan Athletic and Foot-Ball Club (anche se alcune fonti parlano del 1898). Furono i tecnici britannici, impegnati all’epoca nella costruzione del cantiere navale, a introdurre uno sport che da quel momento in poi appassionò tanti palermitani.

Per l’occasione, i calciatori del Palermo Andrea Accardi, Niccolò Corrado, Malaury Martin, Nicola Rauti e Michele Somma, hanno posato davanti la macchina fotografica in una location inedita: il campo in terra battuta della Fincantieri, tra i più antichi ancora esistenti nel capoluogo siciliano.

La maglia in edizione limitata

Le tradizionali tinte rosa e nero lasciano spazio al bianco e al blu, i colori del primo logo della storia del Palermo realizzato nel 1920. Furono anche i colori del Racing FCB che proprio cento anni fa cambiò denominazione in Unione Sportiva Palermo, proseguendo di fatto la tradizione calcistica dell’attuale club rosanero.

Il Palermo scese in campo con maglie di questi colori sia nel 1920, sia nel 1941 quando si fuse con la Juventina Palermo.

Il rosa e il nero, l’anima del Palermo, sono comunque attori non protagonisti e compaiono sul colletto chiuso dai laccetti e sui polsini delle maniche.

Sul petto è presente un logo speciale che fonde l’attuale aquila stilizzata con i primi due simboli societari, ossia i due scudi bicolore con la dicitura Palermo FBC in diagonale. Sotto lo stemma è ricamata in stampatello la scritta “#SiamoAquile da 120 anni”. Assenti, per fortuna, gli sponsor, ad esclusione del logo Kappa.

Kit Palermo Calcio 120 anni bianco e blu

I pantaloncini sono interamente blu, più elaborati invece i calzettoni di base bianca con righine blu, lo stemma societario in oro e finiture rosanero sul risvolto.

La divisa celebrativa verrà indossata nella sfida contro il Bari in programma il 23 dicembre, al culmine del lungo ciclo di festeggiamenti per l’anniversario della fondazione. Subito dopo sarà esposta nel Palermo Museum installato all’interno dello stadio Barbera.

Il kit, prodotto in soli 300 pezzi al prezzo di 79 €, è andato letteralmente a ruba presso lo store SiamoAquile, lasciando l’amaro in bocca a tanti tifosi palermitani. Pare che sia stata creata una lista di attesa nella speranza di nuovi rifornimenti.

Che ne pensate dell’iniziativa del Palermo per celebrare i suoi 120 anni?