fbpx
Le maglie del Bari 2021-2022

Bari e Kappa celebrano il tricolore con le maglie 2021-2022

Dopo aver mancato, per la seconda volta consecutiva, la promozione in Serie B, il Bari riparte in cerca del riscatto. E per riuscire a raggiungere il proprio obiettivo, la compagine pugliese ha deciso di stravolgere rosa e staff. A rimanere uguale è, invece, lo sponsor tecnico, anche quest’anno sarà infatti Kappa a vestire i galletti.

Una scelta diversa rispetto a quella fatta dai De Laurentiis con il Napoli che, da quest’anno, si autoprodurrà le proprie divise insieme a EA7. E chissà che, in caso di successo, questa scelta non possa esser ripetuta anche dalle parti del San Nicola; quest’ultimo che, nel frattempo, è diventato teatro della presentazione delle tre nuove divise tricolore. Una scelta, quella di riprendere i colori della bandiera italiana, che sposa il motto della presentazione: “Figli di Bari, Fratelli d’Italia”.

“Abbiamo voluto esaltare il tricolore e devo dire che quando le abbiamo immaginate non potevamo prevedere che sarebbe stata una estate così florida dal punto di vista sportivo per la nostra nazione. Essere uniti come italiani e baresi è fondamentale: anche dal punto di vista sportivo ci aspetta una ripartenza”, sono state le parole del presidente Luigi De Laurentiis.

Prima maglia Bari 2021-2022

La divisa di casa è, come da consuetudine, bianca. Tuttavia cambia la quantità di rosso presente sulla casacca, da colore secondario, utilizzato per le rifiniture, il rosso diventa un vero e proprio colore complementare al bianco.

Una scelta che ricorda la prima metà degli anni ’90, quando a vestire la squadra barese c’era Adidas. Oggi come allora, le maniche sono declinate alla stessa maniera. E proprio sulle maniche da quest’anno (per la prima volta) compare un nuovo sponsor. Immutato, infine, il colletto che anche per quest’anno si ripresenta a “girocollo”, con un leggero taglio centrale che riporta alla mente il modello Kombat 17-18. Allo stesso modo della maglia, anche i pantaloncini ed i calzettoni vedono il bianco come colore principale. Anzi, come unico colore.

Seconda maglia Bari 2021-2022

Anche in questo caso il modello scelto da Kappa è lo stesso. Tuttavia, sulla divisa da trasferta, è il rosso a farla da padrone. Il bianco diventa così un colore accessorio, utilizzato per il lato posteriore delle maniche e per il colletto. Prestando attenzione alla parte inferiore, è possibile notare la presenza di una cresta stilizzata che rimanda allo storico simbolo della squadra: il galletto. Pantaloncini e calzettoni anch’essi rossi, come da tradizione.

Terza maglia Bari 2021-2022

E si arriva così all’ultima divisa del trittico: una Kombat declinata in verde; una novità se si considera che questo colore era stato utilizzato, nelle passate stagioni, soltanto per la divisa dei portieri. Così come la maglia da trasferta, anche in questo caso si può notare frontalmente una fantasia avente come protagonista una stella; quest’ultima circonda lo stemma della squadra fino a proiettarsi lungo l’intera divisa.

Il bianco e rosso fanno qui da contorno, sul bordo posteriore e sulle maniche; qui spunta anche la presenza del nero.  Così come per gli altri due kit, anche in questo caso i pantaloncini ed i calzettoni seguono lo stile ed il colore della casacca.

Fede, Passione, Speranza sono i soprannomi abbinati alle tre nuove maglie del Bari 2021-2022, cosa ne pensate del lavoro di Kappa?