fbpx
Tutte le maglie della Coppa d'Africa 2022

Alla scoperta di tutte le maglie della Coppa d’Africa 2022

Da oggi e fino al 6 febbraio 2022 si svolgerà la Coppa d’Africa 2021, posticipata di un anno a causa della pandemia. 24 squadre si sfideranno in Camerun per la 33ª edizione del torneo di calcio continentale organizzato dalla CAF.

Per noi appassionati di maglie è l’occasione per ammirare tutti i colori delle nazionali africane, ecco quindi in rassegna le divise che ci accompagneranno nei prossimi giorni.

Cerimonia apertura Coppa d'Africa 2022

Sponsor tecnici Coppa d’Africa

Numerosi sono i fornitori che vedremo in campo, dai più famosi fino ai brand locali quasi sconosciuti al grande pubblico.

In testa figura Puma con cinque nazionali (Costa d’Avorio, Egitto, Ghana, Marocco, Senegal), seguita da Umbro con tre federazioni (Etiopia, Sierra Leone, Zimbabwe). Terzo posto ex-aequo per Adidas (Algeria, Sudan) e Kappa (Gabon, Tunisia).  Una sola squadra per i restanti marchi: AB Sports (Mauritania), Airness (Mali), Erreà (Guinea Equatoriale), Guisport (Guinea-Bissau), Isadi (Malawi), Le Coq Sportif (Camerun), Macron (Comore), Masita (Guinea), Nike (Nigeria), Saller (Gambia), Tempo (Capo Verde) e Tovio (Burkina Faso).

Algeria – Adidas

Burkina Faso – Tovio

Camerun – Le Coq Sportif

Capo Verde – Tempo

Comore – Macron

Costa d’Avorio – Puma

Egitto – Puma

Etiopia – Umbro

Gabon – Kappa

Gambia – Saller

Ghana – Puma

Guinea – Masita

Guinea-Bissau – Guisport

Maglie Guinea-Bissau 2022

Guinea Equatoriale – Erreà

Malawi – IsaDi

Mali – Airness

Marocco – Puma

Mauritania – AB Sport

Nigeria – Nike

Senegal – Puma

Sierra Leone – Umbro

Maglie Sierra Leone 2021-2022 Umbro

Sudan – Adidas

 

Caso particolare per il Sudan, vestito dal brand Solo Sport fino a poche settimane prima dell’inizio della competizione. Nella partita d’esordio contro la Guinea-Bissau, è sceso in campo con una vecchia maglia Adidas da catalogo, poi sostituita nel secondo tempo da un altro modello sempre con le tre strisce.

In entrambi i casi si tratta di maglie già usate in passato e con molta probabilità recuperate in fretta e furia.

Tunisia – Kappa

Zimbabwe – Umbro

Dopo questa scorpacciata di colori è il momento di fare le classifiche, quali sono le maglie più belle della Coppa d’Africa 2022?