fbpx

Nomi dei comuni ed effetto pixel, ecco le maglie del Lecce 2020-2021

Con l’inizio dei campionati tutte le società hanno presentato le proprie divise per il nuovo anno; tra queste anche il Lecce, del neo mister Eugenio Corini, ha svelato le nuove maglie 2020-2021. Dopo la sfortunata retrocessione dello scorso anno, la società salentina è ripartita dalla cadetteria con l’obiettivo di ritornare immediatamente nella massima serie del campionato italiano.

Le nuove divise dei pugliesi, sempre autoprodotte con il marchio M908 svelato due anni fa, si presentano in linea generale simili a quelle dello scorso anno ma, allo stesso tempo, con diverse novità molto interessanti che non risparmiano nessuno dei tre kit e che, soprattutto per quanto riguarda la divisa away, faranno felici i tifosi salentini.

Prima maglia Lecce 2020-2021

Partendo dalla nuova maglia del Lecce 2020-2021 casalinga possiamo notare immediatamente la particolarità della trama scelta; le classiche strisce rosse, infatti, si alternano a quelle gialle con la presenza di una zona pixellata sia nella parte anteriore della divisa, sia in quella posteriore ed anche sulle maniche.

Il pixel non manca nemmeno sui pantaloncini, totalmente blu, che sfoggiano ai lati i due colori sociali del club sfumati con la stessa trama utilizzata per la maglia. I calzettoni home, infine, sono prevalentemente rossi, con due fasce gialle nella parte superiore e la presenza del logo della società.

La divisa casalinga talvolta viene abbinata anche ai pantaloncini rossi con grafica sfumata sui lati.

Seconda maglia Lecce 2020-2021

La maglia da trasferta 2020-2021, invece, è prevalentemente bianca con una fascia gialla e rossa, sfumata anche in questo caso con la tecnica pixel, sulla sinistra. La peculiarità di questo kit è la presenza dei nomi dei comuni della provincia di Lecce presenti su tutta la divisa, sia nella parte anteriore che quella posteriore.

Questa scelta deriva dalla volontà del club di creare un legame con il territorio, ma senza dimenticare i tifosi; infatti in due delle diciannove trasferte che il Lecce dovrà disputare in stagione, al posto dei nomi dei comuni sulla divisa saranno presenti i nomi dei tifosi che fanno parte del progetto “Lecce membership”.

Calzoncini e calzettoni, infine, sono sempre bianchi come la maglia, con inserti giallo e rossi e la presenza, anche in questo caso, del logo della società sui calzettoni. Sia per il kit home sia per quello away la numerazione e il nome dei calciatori sono di colore blu.

Terza maglia Lecce 2020-2021

Il terzo, ed ultimo, kit per la stagione 2020-2021 del Lecce si presenta con un’iniziativa davvero lodevole per la società salentina e che segue il fil rouge tra il club pugliese e il proprio territorio. Come spiegato dal direttore generale Giuseppe Mercadante, infatti, questa divisa è stata realizzata per dare continuità ad un accordo preso con l’arcivescovo di Lecce, il monsignor Michele Seccia.

Questo impegno riguarda la campagna di sensibilizzazione a favore degli ulivi del Salento, martoriati purtroppo dalla xylella. Il kit, quindi, si presenta in versione total green proprio per richiamare il colore delle foglie dell’ulivo.

Sulla maglia, inoltre, è presente proprio un albero di ulivo con sfumature gialle e rosso, a rimarcare il legame tra il Lecce calcio e il territorio salentino. Totalmente verdi anche i pantaloncini, con una striscia gialla e una rossa ai lati, e i calzettoni che richiamano le trame utilizzate per le altre due divise (con logo e banda giallo-rossa in alto).

Maglie portiere Lecce 2020-2021

Un’ultima, ma non meno importante novità, riguarda le divise dei portieri che saranno tre; i colori scelti sono il nero, il blu e il grigio e richiamano i colori indossati a cavallo tra gli anni ’70 e ’80 da diversi portieri del Lecce, tra i quali Aldo Nardin, scomparso recentemente.

Ora tocca a voi, come valutate questi tre nuovi kit del Lecce 2020-2021?

Photocredit: Anza e Marco Lezzi