fbpx
Le maglie dello Zurigo 2021-2022

125 anni di storia sulle maglie dello Zurigo 2021-2022

Fondato nel 1896 da Hans “Joan” Gamper, istitutore in seguito anche del Barcellona, lo Zurigo compirà 125 anni nel corso del 2021.

Per festeggiare questa occasione, a partire dallo scorso 29 marzo e per i successivi 125 giorni che coincidono proprio con l’1 agosto, giorno di fondazione del club, quotidianamente sui canali social si può partecipare ad un quiz che permette ai tifosi che rispondono correttamente alle domande, di essere estratti a sorte per partecipare alla festa del giubileo, prevista per il 3 ottobre. Tutte le risposte ai relativi quesiti sono state raccolte in questa sezione del loro sito dedicata alla ricorrenza.

Prima maglia Zurigo 2021-2022

La prima maglia dello Zurigo è ispirata alla divisa Adidas del 1980-81, indossata anche nella finale di Coppa Svizzera di quella stagione, fin qui l’unica persa dagli zurighesi.

Il kit attuale ha il colletto a V colorato di blu e vede le pinstripes del medesimo colore sul davanti. Sulle spalle e lungo i fianchi sono presenti degli inserti blu. Le pinstripes non continuano sul retro ma sono presenti sui numeri. Pantaloncini e calzettoni sono bianchi.

All’altezza della nuca troviamo la raccolta di loghi del passato utilizzata per festeggiare il giubileo. Nel video di presentazione si può vedere la divisa originale dalla quale è stata tratta ispirazione.

zurigo-logo-giubileo-2021

Seconda maglia Zurigo 2021-2022

La seconda divisa dei tigurini è a girocollo con strisce verticali grigionere. Il logo del club è monocromatico, così come il disegno del giubileo sulla nuca. Sul retro ritroviamo le pinstripes ma solo sui numeri in bianco. Pantaloncini e calzettoni sono neri.

zurigo-maglia-away-2021-2022

Ai lettori più attenti il kit potrebbe ricordare la divisa Nike per i portieri della stagione 2008-2009. Anche per la maglia da trasferta è stato realizzato un video di presentazione.

Maglie portiere Zurigo 2021-2022

Le casacche dei portieri sono nere oppure blu. La maglia nera ha la trama a impronte digitali solo sulle maniche e il logo in versione monocromatica. Mentre la versione blu è quella della stagione passata, ha il logo colorato di biancoblù e vede il pattern sul davanti.

 

Anche la Zürcher Südkurve, in collaborazione con il Museo del Football Club Zurigo ha deciso di prendere parte alla ricorrenza dipingendo dei murales dedicati al club e a Köbi Kuhn, scomparso nel 2019 e leggenda dello Zurigo dove ha giocato dal 1960 al 1977 (vincitore di 6 campionati e 5 coppe) e allenatore della nazionale svizzera dal 2001 al 2008 (qualificata a Euro 2004, ai mondiali 2006 e guidata negli europei casalinghi del 2008).

Cose ne pensate dei lavori di Nike e delle iniziative del club svizzero sulle sponde del fiume Limmat?