fbpx
La nuova maglia dell'Inter 2021-2022

La maglia dell’Inter 2021-2022, the new skin of Milano

I campioni d’Italia dell’Inter hanno finalmente svelato insieme a Nike la nuova maglia 2021-2022, una delle più attese della stagione per il suo concept rivoluzionario.

Presentata con lo slogan “The new skin of Milano” nel video ufficiale, la nuova casacca è caratterizzata da una trama a pelle di serpente che richiama il Biscione, storico simbolo del club nerazzurro e della città di Milano.

Non abbiamo davanti una maglia tradizionale e come tale è stata subito oggetto di critiche e commenti negativi, in particolare dai tifosi e dagli appassionati meno avvezzi ai cambiamenti. Uno degli aspetti più criticati riguarda la ridotta presenza del nero, che oltre a colorare lo scollo a V e il bordo delle maniche, si perde in mezzo alle squame blu e azzurre.

Sul petto compaiono lo scudetto tricolore, lo swoosh Nike e il logo dell’Inter entrambi dorati, ma non c’è il main sponsor dopo l’addio di Pirelli al termine di una sponsorizzazione record durata 26 anni. A proposito di sponsor, la novità è la presenza del marchio Lenovo sul retro, sempre in oro.

I nomi e i numeri, sempre con il font unico della Serie A, sono a sorpresa bianchi e non dorati come ci si poteva immaginare. I pantaloncini e i calzettoni, a differenza della maglia, sono molto più sobri con il nero a farla da padrone accompagnato da finiture in oro.

Il nuovo sponsor Socios.com

Pochi giorni dopo il lancio della maglia, l’Inter ha annunciato il tanto atteso main sponsor, al posto di Pirelli è stato firmato un contratto con Socios.com. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’accordo porterà nelle casse nerazzurre circa 20 milioni a stagione.

Sulle maglie avremo la scritta “$Inter Fan Token” in bianco, una scelta in controtendenza con lo sponsor Lenovo in oro sul retro.

In attesa di scoprire anche la maglia away, che secondo le anticipazioni sarà anch’essa caratterizzata dal Biscione, come giudicate la nuova maglia dell’Inter 2021-2022?