fbpx
La nuova maglia del Manchester City 2022-2023 Puma

La maglia del Manchester City 2022-2023 celebra la leggenda Colin Bell

A cavallo fra gli anni ’60 e ’70 il Manchester City visse un’epoca d’oro conquistando un titolo del campionato inglese, una FA Cup, due Charity Shield e soprattutto il suo unico trofeo internazionale, la Coppa delle Coppe del 1970. Proprio a quel periodo si ispira la nuova maglia 2022-2023 realizzata da Puma e svelata oggi sui canali ufficiali del club inglese.

Il kit, di base celeste come da tradizione, è caratterizzato dagli inserti granata e bianchi sul colletto a girocollo e sul bordo delle maniche, un chiaro richiamo alle divise usate dal 1966 al 1972, anche se all’epoca gli inserti comparivano solo sui calzettoni. Lo stemma del club, il logo di Puma e il main sponsor Etihad Airways sono tutti posizionati al centro, sulla manica sinistra è applicato anche il co-sponsor Nexen Tyre.

All’interno del colletto è stampato il disegno di una corona con la frase “The King”, si tratta di un omaggio alla leggenda Colin Bell, il cuore pulsante di quella squadra che riportò il titolo a Manchester dopo 31 anni.

“Come famiglia, siamo incredibilmente commossi che il club e Puma abbiano scelto di ricordare le squadre della fine degli anni ’60 e mio padre con il kit della prossima stagione: è un gesto bellissimo. Cattura davvero la storia e l’unione del Manchester City come club, e spero che ai tifosi piaccia e che possano ricordare quei grandi momenti”, sono state le parole di Jon Bell, il figlio di Colin (il padre è scomparso nel gennaio 2021).

Il completo casalingo è abbinato ai classici pantaloncini bianchi, sullo store compaiono anche degli intriganti calzoncini granata insieme alla maglia a maniche lunghe. Proprio quest’ultima sembra stia tornando in auge, l’abbiamo vista anche per il Real Madrid 2022-23, vedremo se sarà indossata dai calciatori durante la prossima stagione.

“La nuova divisa del Manchester è un giusto tributo ai classici kit del passato. Abbiamo voluto creare una versione moderna delle maglie indossate tra il 1967 e il 1971”, ha dichiarato Marco Mueller, Senior Head of Product Line Management Teamsport Apparel di Puma. “La rifinitura maroon è stata un dettaglio importante perché si trattava di un colore iconico visto su molte delle precedenti divise del City. La maglia è un grande omaggio alle squadre divertenti di un tempo e all’emozionante calcio dell’attuale squadra del City”.

Come di consueto sono due le versioni prodotte da Puma: l’Authentic con tessuto leggero Ultraweave e la Replica con una vestibilità meno aderente e tecnologia traspirante DryCell.

Qual è la vostra opinione sulla nuova maglia del Manchester City 2022-2023?