fbpx

Il Festival Interceltique sulle maglie del Lorient 2020-2021 firmate Kappa

Che la stagione 2019-2020  passerà alla storia come una delle più particolari degli ultimi 50 e più anni lo si è detto e ridetto, ma al di là dei caratteri generali che hanno coinvolto tutte le federazioni e i campionati, rimangono quelli legati ad ogni singola squadra.

La FFF (Fédération Français de Football) ha interrotto i campionati e conseguentemente congelato le classifiche e così il Lorient, primo in classifica al momento dello stop, ha conquistato la promozione in Ligue 1.

Kappa e Lorient hanno lavorato ad un prodotto iconico, omaggiando la cultura celtica e la più grande tradizione cittadina con le maglie per la stagione 2020-2021.

Prima maglia Lorient 2020-2021

La maglia home dei Naselli è un omaggio al Festival Interceltique di Lorient, che assieme alla squadra locale simboleggia il legame tra i cittadini ed il territorio. Il motivo celtico tono su tono che troviamo sulla maglia di casa trae ispirazione dal poster dell’evento riprendendo gli arabeschi che raffigurano le onde dell’oceano, in mezzo alle quali troviamo la scritta “Lorient Interceltic Festival – 50th edition” ed il triskel celtico.

Il classico arancione è il colore predominante mentre le maniche sono nere a partire dal girocollo per concludere con un ampio bordo, anch’esso arancio, infine una sottile linea nera scende lungo i fianchi. I pantaloncini sono neri, con una riga arancio sul lato che prosegue fino al fondo del retro, i calzettoni sono bianchi con fascia arancio posta in alto e saranno gli stessi sia per le partite in casa che in trasferta. Sul retro del colletto troviamo incorniciata da due ermellini stilizzati la scritta “Les Merlus”. Gli sponsor e il marchio Kappa sono in bianco.

Fabrice Bocquet, direttore generale del Lorient, ha spiegato la scelta della maglia: “Il Festival Interceltic e l’FC Lorient sono fortemente legati. Oltre a condividere lo stadio, entrambi contribuiscono a tenere vivo il territorio ed a promuovere la città a livello internazionale. Ci è sembrato naturale quindi unirci alla 50ª edizione del festival tributandogli la maglia. Abbiamo lavorato a questo progetto già da prima dell’interruzione dell’edizione del 2020 e questa divisa è per noi l’occasione per mostrare supporto e solidarietà al Festival e al suo team. Ci impegneremo per essere degni rappresentanti lungo tutta la durata della prossima stagione“.

Seconda maglia Lorient 2020-2021

Per i match in trasferta il marchio italiano ha disegnato una maglia interamente bianca con sottili righe orizzontali tono su tono ad evocare la linea dell’orizzonte che separa cielo e mare, ricordando il posto centrale che l’oceano occupa nella vita e nella storia cittadina.

Una banda arancione intervallata da un effetto grafico accurato “taglia” la maglia in diagonale, sempre arancioni sono il girocollo e le linee sui fianchi della maglia. Anche nella maglia away troviamo sul retro del colletto la scritta “Les Merlus” posta tra i due ermellini. Questa volta sponsor tecnico e partner commerciali sono di colore nero.

La maglia dei Naselli è un perfetto esempio dell’unione tra due importanti istituzioni, un ottimo modo per celebrare una tradizione molto sentita e valorizzare al tempo stesso una società di calcio e il territorio di cui fa parte.

Per la terza divisa la società chiede ancora un po’ di pazienza, intanto come giudicate il lavoro di Kappa per il ritorno in Ligue 1 del Lorient?