fbpx

La Pistoiese celebra i 100 anni sulle maglie 2020-2021

Alle squadre che hanno celebrato i 100 anni di vita si è aggiunta in questa stagione la Pistoiese, la cui fondazione risale al 1921. Gli Arancioni, griffati da Legea, hanno svelato le nuove maglie 2020-2021 lo scorso ottobre in una conferenza stampa tenutasi nel Pistoia Nursery Campus della Vannucci Piante.

Una location scelta appositamente in onore del main sponsor che accompagna la Pistoiese ormai da 27 anni.

Prima maglia Pistoiese 2020-2021

La nuova maglia casalinga si ispira a quella del 1980-1981, stagione in cui la Pistoiese disputò l’unica stagione della sua storia in Serie A. Il colore principale è ovviamente l’arancione, mentre il blu navy ricopre il colletto, la banda che scorre lungo le maniche e l’orlo di quest’ultime.

Sulla sinistra del petto è apposto il logo del centenario, formato dallo storico monogramma USC “protetto” dai due micchi. Più in basso c’è uno scudetto bicolore con le date 1921-2021 e la sagoma di un uomo e una donna nell’atto di calciare un pallone insieme, un’immagine che strizza l’occhio alla parità di genere nello sport.

All’interno del colletto è stampata la frase “Un solo grido, un grido d’amore prima linea arancione“. Un ulteriore richiamo al centenario è anche sul retro del collo dove trovano posto le date “1921-2021”.

Seconda maglia Pistoiese 2020-2021

Molto semplice la seconda maglia, interamente blu con la figura del Micco, simbolo del club e della città di Pistoia, applicato sul lato destro nel colore arancione. La scritta Legea e lo sponsor Vannucci Piante sono invece in bianco.

Citazione finale per la polo bianca vintage con banda arancione, un modello anch’esso ispirato alla divisa away utilizzata in Serie A e protagonista di una clamorosa vittoria esterna nel derby con la Fiorentina. I proventi della vendita della polo saranno devoluti in beneficenza.

Come giudicate le divise della Pistoiese nella stagione del Centenario?