fbpx

Tradizione e lusso vestono i Rangers di Glasgow 2020-2021

Sono anni in cui stiamo osservando diverse svolte nei design delle divise da calcio, per la gioia di alcuni e la disperazione di altri.

Le scelte di vari club come Arsenal con 424 e Psg con Jordan, sottolineano sempre di più la connessione tra calcio e moda ma anche arte, come dimostra la recentissima maglia dell’Inter, decisioni però che non sempre si rivelano all’altezza delle aspettative o che fanno storcere il naso per quanto possano sembrare un oltraggio alla tradizione o dettate da motivi prettamente commerciali.

In questa “giungla” di accordi e sponsorizzazioni c’è anche chi ha scelto di affidarsi ad un brand sportivo di lusso, fondato nel 2016 dai fratelli Tom e Phil Beahon, entrambi ex-atleti.

È il caso dei Rangers di Glasgow, che da quest’anno sono griffati Castore ed insieme svelano la maglia home per la stagione 2020-2021 nel segno di #aNewEra.

Prima maglia Rangers 2020-2021

Se come detto la direzione dei club è quella di andare oltre il passato, la prima maglia dei Rangers va in piena controtendenza, mostrando una divisa che rispecchia tutte le caratteristiche tradizionali del club più titolato di Scozia.

La maglia è interamente blu royal con un motivo ondulato che simboleggia il mare blu di Ibrox. È arricchita da due linee rosse sulle spalle e un elegante collo a V con sottili righe bianco-rosse che vanno a “cadere” nel retro formando un’unica banda larga, mentre il bordo delle maniche è abbinato, con una sola fascia bianca ed una linea rossa.

Loghi e sponsor sono interamente bianchi esattamente come i pantaloncini, spezzati solamente da una banda blu con bordino rosso insieme a calzettoni neri con fascia rossa sul risvolto e lo stemma del club sulla parte frontale.

Seconda maglia Rangers 2020-2021

I Rangers sono ospiti dell’Aberdeen nella vittoriosa prima giornata di campionato, per l’occasione hanno svelato il nuovo completo da trasferta.

La maglia è total white, decorata da pannelli in mesh sulle spalle e sotto le ascelle, dalle quali si uniscono ai bordi delle maniche, colorati di blu navy e contornati di rosso. Nella parte frontale è presente una stampa in rilievo a linee verticali, un probabile richiamo ai kit indossati tra il 1982 e il 1984, caratterizzati entrambi da una trama a righe, mentre nel retro è ancora presente la banda bianco-rossa a dividere il pannello blu.

I pantaloncini sono blu navy con una riga bianca bordata di rosso sui lati, i calzettoni sono bianchi con risvolto blu-bianco-rosso e lo stemma inserito nella parte frontale.

Maglie portiere Rangers 2020-2021

La maglia da portiere tiene fede alla linea scelta per la divisa home. Disegnata sullo stesso template in un look total white, è impreziosita da un disegno a righe blu sottilissime che sfumano da destra a sinistra fino a scomparire e da due linee rosse sulle spalle che si ripresentano sul lato dei pantaloncini bordate di blu.

I pantaloncini ed i calzettoni sono sempre bianchi, i primi presentano una riga rossa bordata di blu ai lati, i secondi una fascia rosso-blu nel risvolto e lo stemma sul davanti.

La maglia da trasferta per i portieri è di colore giallo zolfo. Staccano solamente i bordini blu navy sulle spalle, colore anche di loghi e sponsor, ed il girocollo bianco.

Stesso colore per pantaloncini, con linea bianca sui lati e calzettoni, con riga nel risvolto e logo frontale, entrambi di colore bianco.

rangers-fullkit-detail
La tradizione fa da padrona anche nei dettagli citando uno dei cori più intonati dai Gers, con le scritte “follow follow” su una linea blu scuro e “the spirit of Bill Struth will carry on” posti all’interno del collo, omaggio al tecnico più iconico e vincente della storia del club di Ibrox.

Sull’orlo inferiore interno della maglia è presente il motto del luxury sport brand inglese “Better Never Stops”.

Le maglie dei Rangers 2020-2021 in campo

Castore vuole inoltre sottolineare l’aspetto tecnologico di questa divisa, fabbricata con un design a pannelli in mesh per migliorare la traspirazione ed un colletto tecnico disegnato per migliorare aderenza e comfort. Una nota di merito per la divisa replica, che rispetto alla versione da gara differisce solamente in un taglio più “sciolto”, mantenendo tutte le caratteristiche tecniche chiave invariate.

Come vedete questo nuovo sport brand? Un buon inizio per la “nuova era” dei Rangers?