fbpx

Nike rompe la tradizione, ecco le maglie della Sambenedettese 2020-2021

Nel mese di settembre è avvenuta via social la presentazione delle nuove divise da gioco della Sambenedettese 2020-2021, ultima di una ventata di diverse novità.

È stata un’estate più calda del normale in effetti per i tifosi sambenedettesi che hanno visto l’avvicendarsi di una nuova proprietà, con a capo il presidente Domenico Serafino, ed un nuovo sponsor tecnico (tramite rivenditore), ovvero Nike. Questi due eventi hanno coinciso immediatamente, quando il neo-patron ha deciso che la sua squadra avrebbe disputato i playoff contro il Padova con una speciale maglia firmata Nike.

Prima maglia Sambenedettese 2020-2021

La prima maglia 2020-2021 è una rivisitazione di quella disegnata per i playoff di giugno. Il blu scuro è il colore predominante ed il palo rosso posto al centro presenta un tratteggio sempre più sottile dal basso verso l’alto, interrotto sul petto dal main sponsor scritto in bianco.

Questo design ricorda vagamente e, con le dovute proporzioni specialmente tecniche, la divisa del Psg della stagione 2018-2019. Nomi e numeri dei giocatori sono scritti in bianco. A completo della divisa troviamo pantaloncini e calzettoni entrambi blu scuro.

Seconda maglia Sambenedettese 2020-2021

Per la seconda maglia troviamo lo stesso disegno su sfondo bianco, con il palo che si divide anche in verticale formando il bicolore rosso-blu. Questa volta lo sponsor tecnico si colora di blu mentre i nomi ed i numeri dei giocatori sono stampati in rosso. Completano sempre il kit i pantaloncini e i calzettoni di colore bianco.

Terza maglia Sambenedettese 2020-2021

Il motivo per la terza divisa è il medesimo delle precedenti, il palo centrale torna intero e si colora di blu, posto su sfondo rosso acceso. Lo sponsor è ancora bianco e in questo caso è abbinato a nomi e numeri dei giocatori. Esattamente come nelle altre due divise anche pantaloncini e calzettoni sono in tinta con la maglia, questa volta di colore rosso.

Dopo diversi anni la Sambenedettese non vestirà la tradizionale maglia a quarti rossoblù, scelta che ha diviso parte dei tifosi, tra chi preferisce lo stile classico e chi invece è d’accordo con questa linea più “moderna”.

Voi da che parte state? Ditecelo nei commenti!