fbpx
La nuova maglia away del Barcellona 2021-2022

L’emancipazione femminile celebrata sulla maglia away del Barcellona 2021-2022

Il giorno di Natale del 1970 la squadra femminile della Selecció Ciutat de Barcelona disputò una partita al Camp Nou, dando origine, secondo molti, al calcio femminile targato FC Barcelona (la prima vera squadra femminile del Barça fu poi fondata nel 1988).

A 50 anni da quella partita, compiuti proprio il 25 dicembre scorso, Nike ha realizzato la nuova seconda maglia del Barcellona 2021-2022 rendendo omaggio non solo alle prime calciatrici blaugrana che scesero in campo quel giorno, ma più in generale, a tutto il women’s empowerment (emancipazione femminile).

https://twitter.com/FCBarcelona/status/1415574627754053633

Il colore scelto per l’intera divisa è, non a caso, il viola chiaro, simbolo della lotta per l’uguaglianza di genere e, inoltre, risultato della combinazione fra i due colori sociali del club.

Tale tonalità ha già debuttato sulle maglie dei Culers, precisamente nella stagione 2016-17: tuttavia, quella colorazione era molto più scura rispetto a quella scelta per la divisa attuale, consistente in un viola pastello che si allinea non solo alle gradazioni scelte per la prima maglia, ma anche alle ultime tendenze provenienti direttamente dal mondo della moda.

maglia-away-barca-2016-17
La maglia da trasferta del Barça 2016-17

La maglia consta di un colletto a V incrociato, dello stesso colore della divisa, e di due strisce presenti sui fianchi, che questa volta si distinguono dalle classiche bande forate dei kit Nike.

Quella destra, infatti, è granata e riporta la scritta Tots units fem força(uniti siamo forti), una frase catalana derivante dall’inno “Cant del Barça” e che si riferisce alla squadra maschile; sul lato sinistro, sulla striscia stavolta blu, è invece riportata la versione femminile della stessa frase (Totes unides fem força), proprio in modo da simboleggiare l’unione fra i due differenti tipi di squadre in nome del Barcellona e del calcio.

Come si può notare, il blu e il rosso granata delle strisce laterali corrispondono alle stesse colorazioni, sempre pastello come il viola, della maglia Home.

 

Il logo del main sponsor Rakuten (Stanley per la versione da donna) è blu, ma la vera novità è rappresentata dallo swoosh Nike e dallo stemma societario: entrambi sono infatti iridescenti e posti in rilievo, con sfumature tendenti al rosso, al blu e al dorato, che insieme simboleggiano la diversità, come un arcobaleno.

Sul retro della casacca, sotto il colletto, è posta la Senyera, la bandiera catalana; mentre i nomi e i numeri sono blu, così come lo sponsor Unicef.

I pantaloncini sono ancora viola e riprendono sui lati le strisce collocate sui fianchi della maglia, con i loghi ancora iridescenti. Anche i calzettoni sono viola pastello, con il soprannome che riguarda i blaugrana, “Culers“, che si trova sul fronte sopra il baffo (entrambi i dettagli sono in viola più scuro).

Al lancio della divisa i giocatori e le giocatrici della squadra catalana sono stati accompagnati anche da alcune delle donne pioniere che ebbero la fortuna di partecipare a quella storica partita del 25 dicembre 1970, ovvero Pilar Gazulla, Consuelo Pérez e Lolita Orti.

“Penso che i nostri tifosi più giovani adoreranno questa divisa”, commenta Aitana Bonmati, stella del centrocampo del FC Barcelona Femeni. “È la divisa perfetta per rappresentare questo fantastico club con la sua ricca storia”.

Il nuovo kit è stato presentato con lo slogan “More than empowerment“, che si va ad aggiungere alla campagna “More than” con la quale la società cerca di promuovere tutti i principi e i valori che fanno del Barcellona appunto più di un club, come, ad esempio, il sostegno alla leadership femminile nel calcio.

Dettaglio nuova maglia away Barcellona viola

Cosa ne pensate della nuova seconda maglia del Barcellona 2021-2022?