fbpx
Mount con la maglia del Chelsea 2021-2022

La maglia del Chelsea 2021-2022 all’insegna della Optical Art

I disegni astratti della Op Art anni ’60 sono i protagonisti della nuova maglia del Chelsea 2021-2022 realizzata da Nike, la quinta della partnership iniziata nel 2017.

Il club londinese indosserà la nuova divisa sabato 15 maggio nella finale di FA Cup contro il Leicester. Il giorno successivo toccherà alla squadra femminile, impegnata nella finale di Champions League contro il Barcellona.

Se lo scorso anno Nike aveva adottato una linea classica, la stagione 2021-2022 si apre con un deciso cambio di rotta. L’intera casacca, maniche comprese, è ricoperta da una doppia fantasia tono su tono ispirata ai disegni astratti della Op Art: un motivo a zig zag e uno a riquadri che si uniscono sotto lo stemma del Chelsea. Il baffo di Nike è colorato di giallo, così come gli inserti che scorrono lungo i fianchi e l’acronimo “CFC” sul retro del collo. Gli sponsor 3 e Hyundai sono invece in bianco.

Colpo di scena per i pantaloncini blu che sono anch’essi investiti dalla fantasia astratta della maglia, una novità che vedremo probabilmente anche per altri club Nike e non solo. Le calze sono invece bianche con una sottile fascia orizzontale blu e gialla.

Come accade ormai dal 2010, la divisa è realizzata interamente in poliestere riciclato dalla plastica, si stima che ogni anno Nike riesca a riciclare un miliardo di bottiglie dando una mano all’ambiente.

Il video di presentazione

Per una maglia così particolare serviva un video speciale, gustatevi “It’s a Chelsea thing” con protagonisti i calciatori Mason Mount, Timo Werner, Hakim Ziyech, Levi Colwill, Fran Jirby, Callum Hudson-Odoi, Lewis Bate, Sam Kerr, Pernille Harder e Magda Eriksson.

 

Qual è il vostro pensiero sulla grafica ispirata alla Op Art che ricopre maglia e pantaloncini del Chelsea 2021-2022?