fbpx
Le nuove maglie del Verona 2021-2022

Nel nome di Verona, Macron svela le maglie dell’Hellas 2021-2022

Nel 2021 ricorre il settecentesimo anniversario della scomparsa di Dante Alighieri, il sommo poeta che fuggiasco dalla sua Firenze trovò ospitalità fra le mura di Verona, accolto da Cangrande Della Scala fra il 1312 e il 1318.

Questo “abbraccio” fra i simboli della città, Dante e la dinastia degli Scaligeri, è il filo conduttore di tutte le maglie dell’Hellas Verona 2021-2022 firmate Macron.

Prima maglia Hellas Verona 2021-2022

La nuova maglia casalinga del Verona è blu con un colletto a girocollo in maglieria, il giallo ha una presenza più marcata rispetto al consueto e ricopre le maniche raglan e i fianchi. La chicca è rappresentata dal particolare della cancellata delle Arche Scaligere, riprodotto su tutto il corpo, retro compreso, con un disegno embossato.

L’effigie di Dante, insieme alle date 1321-2021, è disegnata sull’etichetta applicata dentro il colletto, inoltre sul fondo della maglia è stampata all’interno la frase “ch’in te avrà sì benigno riguardo”, tratta dal canto XVII del Paradiso. Un ultimo dettaglio è la scritta “Verona” ricamata tono su tono sul retro del collo.

I pantaloncini sono blu con bande laterali gialle, a completare il kit home abbiamo i calzettoni sempre blu con risvolto giallo e i mastini ricamati sotto il polpaccio. La vestibilità rimane aderente, il tessuto principale è in poliestere Softlock abbinato a inserti traspiranti in micromesh.

Seconda maglia Hellas Verona 2021-2022

Bianco come una stagione tutta da scrivere, bianco come una tela su cui disegnare la passione per i nostri colori. Così l’Hellas ha presentato la maglia away, bianca con otto pennellate gialloblù frontali e due sul retro. Il colletto questa volta è a forma di V ed è blu come l’orlo delle maniche e gli inserti all’attaccatura con le spalle.

Anche nella maglia da trasferta ritroviamo tutti i riferimenti al sommo poeta Dante già visti sulla divisa casalinga. I pantaloncini sono bianchi con due pennellate gialloblù per lato, sono bianchi con risvolto blu bordato di giallo anche i calzettoni.

Terza maglia Hellas Verona 2021-2022

“Poi si rivolse, e parve di coloro che corrono a Verona il drappo verde per la campagna; e parve di costoro quelli che vince, non colui che perde.”

La citazione presa dal canto XV dell’Inferno introduce la terza maglia dell’Hellas Verona di colore verde (vietato dalla prossima stagione in Serie A). Nel corso della sua permanenza a Verona, Dante ha assistito a quella che oggi è considerata la corsa più antica del mondo, il palio del drappo verde, da qui parte l’ispirazione di Macron per la scelta di questa tinta.

Il colletto, i bordi delle maniche e le bande sui fianchi sono tutte colorate di bianco, così come gli sponsor e lo stemma del club con i celebri mastini. Sulle maniche torna il particolare della cancellata delle Arche Scaligere, riprodotto con tecnica embossed.

All’interno della divisa è stampata la frase “Coloro che corrono a Verona il drappo verde”, a richiamare proprio la citazione del sommo poeta. I pantaloncini sono bianchi con un inserto verde sui lati, mentre i calzettoni sono verdi con risvolto bianco.

Cosa ne pensate di questa dedica a Dante Alighieri e alla città di Verona per le nuove maglie dell’Hellas 2021-2022?