fbpx
La terza maglia del Parma contro le discriminazioni

La tradizione viene “graffiata” sulle maglie del Parma 2021-2022

Dalla pancia dello stadio Ennio Tardini sono state presentate le nuove maglie del Parma 2021-2022 per il campionato di Serie B. Durante la conferenza stampa tenuta negli spogliatoi è stato confermato come main sponsor il gruppo farmaceutico PharmaNutra con il brand Cetilar anche per la prossima stagione.

Presentazione maglie Parma 2021-22 al Tardini

Le nuove maglie firmate Erreà, che verranno indossate da tutte le rose dei ducali, sposano la tradizione ma sono arricchite da particolari di colore e fantasia. La campagna di lancio, ideata dal brand sportswear emiliano, esalta il forte legame con la città rappresentata nei suoi luoghi più caratteristici. Testimonial è un gruppo di giovani che guarda al futuro, proprio come la società del presidente Krause che ambisce all’immediato ritorno in Serie A.

Prima maglia Parma 2021-2022

La prima maglia presenta la classica croce nera che si posa su sfondo bianco. Proprio la croce è arricchita da un motivo a “graffi” colorati di giallo e blu, con la trama che prosegue anche sulle spalle. Il collo a costine è nero, come gli orli delle maniche, e presenta una chiusura a V con il tessuto che si sovrappone, mentre nel retro dello stesso si trova la simbolica fenice, colorata in oro.

Il kit è completato da pantaloncini bianchi con la medesima fantasia della croce sui lati e da calzettoni neri nei quali sono inserite, all’altezza dei polpacci, due righine gialloblù che racchiudono il logo Erreà sullo stinco.

“È una grandissima soddisfazione sapere di avere al nostro fianco due aziende molto importanti come Pharmanutra, con il marchio Cetilar, ed Erreà: entrambe hanno deciso di continuare ad essere nostri partner e ne siamo davvero orgogliosi. Il rapporto con Cetilar come nostro Main Sponsor è dura ormai da quattro anni, mentre Erreà, che è nostro sponsor tecnico da ormai più di dieci anni, è rappresentata da Angelo Gandolfi, che è una delle prime persone che ho potuto incontrare quando sono arrivato a Parma, e con Nuovo Inizio ha riportato il Parma in Serie A”, sono state le parole di Kyle J. Krause, presidente del Parma Calcio 1913.

Seconda maglia Parma 2021-2022

La divisa away è basata sullo stesso modello di base, si colora di giallo e presenta il tradizionale motivo a bande orizzontali colorate di blu che ricopre la parte frontale della maglia e le maniche. Come visto nella casacca home anche in questo caso la fantasia non è a tinta unita, ma è decorata da sfumature tono su tono e da alcuni “tagli” gialli. Le righe non proseguono sul retro che si presenta interamente giallo.

Pantaloncini e calzettoni sono entrambi gialli, con gli ultimi che presentano la fantasia proposta nella versione nera, ma questa volta inserita su una banda blu scuro.

Angelo Gandolfi, presidente di Erreà Sport: “Siamo orgogliosi di affrontare questa nuova e importante stagione a fianco del Parma Calcio. L’amore che ci lega alla città e al Club è davvero grande e in questi lunghi anni è stato uno stimolo costante per dare sempre il massimo. Per il campionato che verrà abbiamo lavorato molto per proporre un giusto equilibrio tra continuità rispetto alla tradizione e volontà di innovare, puntando sulla ricerca non solo stilistica ma anche tecnologica legata al tessuto”.

Terza maglia Parma 2021-2022

Dopo il successo della maglia Black Lives Matter, il Parma rilancia il suo impegno contro ogni forma di discriminazione con la terza maglia nera.

A differenza dello scorso anno, lo stemma e le personalizzazioni sono in argento, mentre il logo Erreà e gli sponsor sono dorati. All’altezza della nuca compare la scritta “Against All Discrimination”, voluta per sottolineare con forza uno dei valori cardine del club crociato e sensibilizzare su un tema importante come quello dell’uguaglianza, dell’unione e della fratellanza contro le differenze.

L’esordio della divisa è avvenuto al Tardini nell’amichevole estiva contro l’Inter.

Maglia portieri Parma 2021-2022

La maglia dei portieri, che non differisce dalla versione fuori casa se non per il colore rosso, è stata presentata in occasione del clamoroso annuncio del ritorno alle origini di Gigi Buffon e si ispira proprio a quella indossata dall’estremo difensore nel 1998-1999, una stagione dei più importanti successi del club con la vittoria in Coppa Italia e Coppa Uefa.

Una maglia protettiva

Tutte le maglie prodotte da Erreà sono state sviluppate con la tecnologia Ti-Energy, un filato traspirante antibatterico e antivirale, in grado di impedire alle particelle liquide di oltrepassare il tessuto rendendolo totalmente idrorepellente. I test eseguiti in laboratorio utilizzando il virus SARS-CoV-2, hanno mostrato che questo tipo di tessuto riduce notevolmente la carica virale dopo poche ore rispetto rispetto ai normali tessuti in poliestere.

Campagna lancio maglie del Parma 2021-2022

Che voto date alle maglie 2021-2022 del Parma?