fbpx
La nuova maglia del Como 2022-2023 Erreà

La maglia del Como 2022-2024 è un vero dipinto su tessuto

L’ambizione muove passi da gigante in quel di Como e finalmente dopo il comunicato di inizio luglio dell’accordo con lo sponsor tecnico Erreà è stata svelata la nuova maglia per la stagione 2022-2024.

Realizzata in collaborazione con lo stilista indonesiano Didit Hediprasetyo, la divisa presenta forti richiami del lago più celebre d’Italia. La presentazione del nuovo completo si è sposata perfettamente con l’arrivo di Cesc Fabregas, un colpo di mercato storico per il club lombardo e il campionato cadetto.

La prima maglia è un vero e proprio omaggio al lago di Como, il design che riveste la parte frontale e le maniche vede letteralmente un dipinto realizzato dalla pittrice Golnaz Jabelli che unisce le diverse sfumature dell’acqua alle linee variegate del marmo.

“Volevo un design che prendesse ispirazione dalla tranquillità e serenità del lago, quindi ho chiesto all’artista Golnaz Jabelli di dipingere la varietà della texture dell’acqua e della forza e compattezza strutturale del marmo così da trasmettere un senso di intensa energia”, sono state le parole di Didit Hediprasetyo.

La maglia è rifinita nei bordi delle maniche e nel collo da inserti bianchi, mentre fianchi e retro sono azzurri come lo “stacco” delle spalle al cui interno campeggia in bianco la scritta COMO 1907. I pantaloncini e i calzettoni sono entrambi azzurri.

Cesc Fabregas,  ex stella di Arsenal, Barcellona e Chelsea, ha dichiarato: “È un onore e un piacere unirmi al Como 1907. Sono stato estremamente fortunato perché la mia carriera mi ha permesso di giocare in Club fantastici. Il Como in questo caso non fa eccezione. La proprietà mi ha spiegato nei dettagli il progetto, attualmente uno dei più ambiziosi nel mondo del calcio e per questo motivo sono interessato a rimanere qui a lungo termine, in campo ma anche fuori. Ho creduto nella visione di questo Club fin dall’inizio e ho deciso di investire personalmente per diventarne parte. Non vedo l’ora di scendere in campo e giocare davanti ai tifosi in un ambiente così bello”.

Una maglia a sostegno della beneficenza

La presentazione del nuovo kit vede inoltre un’iniziativa benefica affiancata ad un piano marketing ambizioso, infatti prima di poter acquistare la maglia, i tifosi e gli appassionati avranno la possibilità di acquistare online il dipinto in versione digitale o la sua litografia ad un prezzo tra i 10 e i 50 euro, il cui ricavato andrà devoluto a progetti sociali che interessano l’area della città di Como. Non finisce qui perché ogni donazione darà diritto ad uno sconto per l’acquisto del nuovo kit, che la società promette di adottare almeno per le prossime due stagioni.

Queste le parole in merito del rappresentante ufficiale del gruppo proprietario, Mirwan Suwarso: “I kit da calcio e il merchandising sono diventati una fonte di guadagno considerevole per le squadre di tutto il mondo, ma allo stesso tempo possono essere un peso per i genitori i cui figli si aspettano di indossare l’ultimo modello ogni anno. Vogliamo assicurarci che questo non accada con i nostri tifosi. Crediamo fermamente che la ricostruzione del club debba aiutare la comunità locale a prosperare. Questa iniziativa è un piccolo passo verso la costruzione di un rapporto duraturo e, speriamo, fruttuoso tra noi e gli abitanti di Como”.

Il Como sarà quindi uno dei pochi club a mantenere per almeno due anni la medesima maglia, una politica del passato che presto potrebbe coinvolgere anche club di prima fascia.

Cosa ne pensate di questa scelta e della nuova maglia del Como 2022-2024?