fbpx

Le maglie della Sampdoria 2020-2021, un capolavoro su tela

“Capolavoro su tela”.

Con queste parole Sampdoria e Macron hanno presentato le nuove maglie 2020-2021 nel giorno in cui cade il 74° compleanno del club. Un regalo per tutti i tifosi che aspettavano con trepidazione l’inizio di questa lunga partnership con Macron.

Maglia Sampdoria su tela 2020-21

Prima maglia Sampdoria 2020-2021

Un esordio sul filo della tradizione, argomento molto sentito a Genova quando si parla di maglie. Macron ha voluto omaggiare la stagione dello scudetto 1990-91 a trenta anni da quella formidabile annata.

La fascia blucerchiata è posta al centro della casacca e con le quattro bande, bianco, rosso, nero e ancora bianco, delle medesime dimensioni come non si vedeva dal 2003-04, ultimo anno di Asics. Il blucerchiato prosegue sui fianchi, ma si interrompe sul retro, proprio come nelle divise indossate all’epoca da Mancini, Vialli e Vierchowod.

Molto elaborato il colletto che si presenta a polo e in maglieria, aperto a V e con decorazioni blucerchiate sui lembi. All’interno reca la frase “’90-’91 la nostra favola” su una stampa bordata di tricolore, a ricordare quel dolci momenti. Il blucerchiato lo ritroviamo anche sugli spacchi laterali.

La nuova maglia del Doria mostra anche degli inserti bianchi, due sotto le ascelle e uno sul retro del collo sovrastato dalla scritta “U.C. Sampdoria” embossata. Con la stessa tecnica è stato impresso il simbolo del Baciccia sotto i numeri e lo sponsor Ibsa.

Seconda maglia Sampdoria 2020-2021

La maglia da trasferta è bianca con un colletto a V chiuso da un triangolo blu ornato di blucerchiato. Gli inserti bianchi della prima maglia diventano blu, così come l’orlo delle maniche. La figura del Baciccia questa volta è posizionata sulla manica sinistra.

I pantaloncini e i calzettoni sono entrambi blu royal.

Terza maglia Sampdoria 2020-2021

Infine la terza maglia che ritorna al nero blucerchiato, un cavallo di battaglia negli anni di Kappa. Il colletto è identico a quello a polo della prima maglia con le medesime decorazioni. Il Baciccia è di nuovo impresso sulla manica sinistra.

Il kit si completa con pantaloncini e calzettoni neri per un look total black.

Maglia portiere Sampdoria 2020-2021

Per i portieri la maglia è grigia con un girocollo parzialmente nero, al centro spicca lo scudo crociato di Genova. La grafica a righe che possiamo simpaticamente nominare “Shangai” fa parte della collezione Macron 2020-2021 per i portieri, l’abbiamo già vista anche per la Lazio.

Maglia portiere Sampdoria grigia 2020-2021

La Sampdoria nel 1990-1991

Per un tifoso sampdoriano non ci sono parole per descrivere quella stagione, quella del primo e unico scudetto della storia del club. Un campionato in cui le maglie sono realizzate da un nuovo sponsor tecnico, Asics, che resterà al fianco della Sampdoria per ben 13 anni.

La divisa con lo storico sponsor ERG presentava un colletto a polo “svolazzante”, lo stemma sulla manica sinistra e il retro con la banda blucerchiata interrotta per fare spazio ai numeri, quest’ultimi serigrafati nel tessuto.

Macron firma un esordio sobrio, tradizionale, senza esercizi di stile che forse ci si aspettava quantomeno sulle divise da trasferta. Qual è il vostro parere sulle maglie della Sampdoria 2020-2021?