fbpx

Il ritorno del rosa sulle maglie del Real Madrid 2020-2021

Reduce dal trentaquattresimo trionfo della sua storia nella Liga, il Real Madrid ha presentato le nuove maglie per la stagione 2020-2021.

Progettate da Adidas, sponsor tecnico dei blancos ormai da 22 anni, queste divise sono fortemente caratterizzate dalla predominanza del rosa primavera, un colore che sembrerebbe essere stato scelto per omaggiare la nascita della prima squadra femminile della storia del Real (avvenuta quest’anno in seguito all’acquisizione del CD Tacon, una nota società di calcio femminile di Madrid) e che fa sì che le prossime uniformi dei campioni di Spagna diventino uno degli argomenti più caldi dell’estate in materia di maglie da calcio.

Divise Real Madrid 2020-2021

Prima maglia Real Madrid 2020-2021

Rispetto agli anni precedenti, infatti, stavolta il brand tedesco ha voluto osare maggiormente con la prima maglia dei galacticos, proponendo un design sempre e comunque prevalentemente bianco ma dall’impronta decisamente futuristica e prorompente per il club madrileno.

Tale clamore è suscitato in primo luogo dal particolare template adottato per la realizzazione della divisa, che si ispira all’iconico stile in voga tra le sneakers Adidas degli anni ’90 denominato “EQT” (tornato prepotentemente alla ribalta negli ultimi anni e ora protagonista di diversi capi d’abbigliamento dello stesso colosso dello sportswear fondato nel ’49).

A questo stile si rifà il colletto della maglia, verosimilmente a ‘V’ e di colore bianco, medesima tonalità ovviamente anche delle maniche (di tipo raglan e in pieno stile EQT) e dei bordi giromanica.

Lo stesso template ha già esordito su alcuni kit, quali le nuove maglie del Boca Juniors o la divisa Away dell’Argentina, e figurerà anche su altre nuove uniformi di diversi club sponsorizzati dal marchio bavarese, come ad esempio sulla prossima seconda maglia della Juventus.

Ma il pezzo forte di questa divisa è sicuramente rappresentato dalla tinta utilizzata per colorare le tre celebri strisce Adidas e i bordi inferiori interni: il rosa primavera, appunto. Una colorazione che poco ha a che fare con la storia del club e che si porrà al centro di numerosi dibattiti tra tifosi del Real e non solo.

Maglie Real Madrid 2014-15

Il rosa sulle maglie 2014-2015 del Real

In realtà, tuttavia, un precedente ci sarebbe: precisamente, nel 2014-15 sulle maglie dei blancos debuttò un colore piuttosto simile, il rosa vivace, sia sulla divisa casalinga, seppur sotto forma di impercettibili dettagli,  che su quella da trasferta,  il quale, come oggi, suscitò scalpore, ma che generò un notevole boom di vendite durante quell’annata.

Ritornando alle iconiche three stripes, le stesse sono poste quest’anno sui fianchi anziché sulle spalle, esattamente come accadde nel 2016-17.

Sul retro della casacca inoltre, in corrispondenza della nuca, è collocata una fettuccia maculata sempre di rosa e di azul marino (un colore abbastanza ricorrente sulle maglie del Real Madrid), la quale fa riferimento alla contemporanea e multietnica cultura della capitale spagnola.

In azul marino sono presenti anche i loghi degli sponsor Adidas e Emirates, quest’ultimo caratterizzato da una novità: dalla prossima stagione, infatti, la celebre scritta Fly Emirates (a noi familiare per via della partnership col Milan) verrà sostituita dalla dicitura “Emirates Fly better“, già apparsa in occasione di alcune partite sulle maglie del Real o proprio dei rossoneri e che troverà posto anche sulle nuove divise di altri club aventi come main sponsor la compagnia araba (come, ad esempio, l’Arsenal).

I pantaloncini sono certamente bianchi e riprendono ai lati le tre bande rosa sopracitate, situate anche sui bordi delle calze. Su queste ultime, anch’esse bianche, è inoltre applicata sul fronte la scritta “Real Madrid” in azul marino.

Seconda maglia Real Madrid 2020-2021

Se per la prima maglia è stato scelto per colorare solo alcuni dettagli, sulla seconda divisa invece il rosa la fa letteralmente da padrone, essendo il colore principale di tutto il completo.

La nuova divisa away del Real Madrid ha un colletto a ‘V’ (differente rispetto a quello comparso sulla maglia home) e dei bordi giromanica entrambi rosa, con le tre strisce posizionate sempre sui lati e presenti in una particolare tonalità di blu scuro che sembra discostarsi dall’azul marino della prima casacca.

Nella stessa colorazione compaiono anche i bordi inferiori interni, i loghi degli sponsor e, soprattutto, lo stemma societario, che è posto in rilievo.

Un’altra discrepanza rispetto alla prima divisa è l’assenza della fettuccia maculata, la cui grafica, tuttavia, appare sul bordo interiore del colletto.

Il kit prevede inoltre calzoncini e calzettoni rosa, con three stripes e logo Adidas nello stesso blu scuro. Blu scuro è il medesimo colore anche dello stemma societario, posizionato sulla gamba destra del pantaloncino, e della scritta “Real Madrid” sempre disposta sul fronte delle calze, come per la prima divisa.

Come gran parte delle nuove uniformi Adidas, anche quelle delle merengues incorporano la tecnologia Heat-Rdy, che facilita una maggiore traspirazione e che è ravvisabile dai tenui fori visibili sulle divise.

Font Real Madrid 2020-2021

Il font del Real Madrid per le Coppe

Maglia portiere Real Madrid 2020-2021

Similmente ad altre nuove divise da portiere già viste per alcune squadre Adidas, anche quella del Real rispecchia il template previsto dal marchio dalle tre strisce per la prossima stagione.

Per la maglia da portiere dei galacticos si è optato per il colore celeste, con il suddetto modello che si contraddistingue per la speciale grafica azzurra raffigurata sul collo a ‘V’ e sulla banda laterale situata sui fianchi. I loghi degli sponsor e lo stemma (monocolore) sono invece blu, così come anche le three stripes, collocate sulle spalle.

Per quanto concerne la terza maglia del Real 2020-21, rumors alquanto attendibili confermano che sarà prevalentemente nera con dettagli in grigio e, ancora, in rosa.

Nel frattempo cosa ne pensate delle nuove maglie del Real Madrid 2020-2021? Secondo voi Adidas è riuscita, con successo, nell’intento di reinterpretare la ‘difficile’ camiseta dei blancos?