Umbro si ispira alla civiltà Inca per la maglia del Perù 2012-2013

22 agosto 2012 by  

Umbro ha presentato online la nuova maglia della nazionale peruviana per le partite di qualificazione ai mondiali 2014, realizzata basandosi sulla storia del paese sudamericano.

Kit Perù Umbro 2012-2013

La maglia bianca è attraversata dall’iconica fascia trasversale rossa sul davanti e sul retro, all’interno della quale è ricamato lo stemma della federazione.

Molto curata la costruzione del colletto a V, impreziosito da tre righe bianche e rosse che riprendono i colori della bandiera nazionale. L’interno cela la scritta “Inti pa Sinchi”, traducibile come “I guerrieri del Sole”.

Prima maglia Perù 2012-2013

Il sole, omaggio alla civiltà Inca che lo considerava una divinità, è stampato sul retro. Il Perù esordirà con la nuova divisa nella partita contro il Venezuela, in programma il prossimo 7 Settembre.

Particolari maglia home Perù

Il tessuto è composto da un misto di poliestere e cotone, tipico della linea Tailored.

Vi piace il nuovo look dei guerrieri peruviani?

CONDIVIDI SUI SOCIAL NETWORK

Forse potresti trovare interessante anche...

Commenti

  1. Maurizio scrive:

    Tradizionale, quindi bella

    • adb95 scrive:

      FERMI TUTTI! non va bene. cos’è questa storia che la banda rossa finisce sul fianco davanti e dietro no???? UN PARTICOLARE DECISIVO

      • pdg.inter scrive:

        cavolo hai ragione. però se l’inclinazione è la stessa sia davanti che dietro (come sembra essere, solo che davanti è stoppata sul fianco) penso che l’effetto da indossata nn sia x niente male

  2. Mario scrive:

    Con Umbro la semplicità non è mai sinonimo di banalità: voto 8

  3. Moa scrive:

    Bellissima come tutte le produzioni Umbro per il Perù, nazionale oramai diventata “di punta” assieme all’Inghilterra per il marchio del Diamante.
    Una piccola pecca il logo della federazione che si confonde troppo con la banda rossa.
    Maglia cmq da 8,5

  4. armando scrive:

    10 e lode

  5. Paninho Santos scrive:

    Ottimo lavoro della Umbro, maglie semplici ma molto eleganti. Io avrei fatto un piccolo bordo bianco intorno lo stemma per distinguerlo dalla banda rossa. Il colletto, anche se azzeccato, lo avrei preferito se fosse stato completamente rosso.

    Trovo l’immagine pubblicitaria dei giocatori vestiti da inca una grande pagliacciata.

  6. corry_32 scrive:

    Che figata il sole stampato dietro!!! bellissima!!! :D

  7. danycrash scrive:

    umbro spettacolare la migliore in assoluto :)

  8. Frenz scrive:

    Sono un grande fan di umbro e questa maglia mi piace tantissimo. Piccolo avvertimento per chi vuole comprarla: prendete una taglia in piu’, perché umbro per il sudamerica produce taglie piu’ piccole. L’anno scorso in un viaggio in Ecuador ho comprato quella del Liga de Quito e provando la L era moooooltoooooo piccola. La qualità del tessuto invece è sempre ottima!

    • Moa scrive:

      Concordo io presi tempo fa proprio quella del Perù e presi una L che è la mia taglia abituale…ed effettivamente mi è un pò piccolina! ;)

      • Ceccomike93 scrive:

        a me è successo il contrario, ho acquistato una maglia dell’Argentina ufficiale, versione tecnica prodotta in Argentina, di taglia M e mi è risultata più grande :D l’adidas penso che faccia taglie un pelo più grandi rispetto a qui, soprattutto se prodotte in Argentina. la nike invece, è identica a qui.. comunque stupenda questa maglia del Perù, semplicissima ma superlativa lo stesso

        • Frenz scrive:

          Si è vero la Nike ha le stesse taglie dappertutto. Ho comprato anche quelle di Barcellona ed Emelec, sponsor tecnico Marathon, nella XXL ci stavo al pelo….

  9. Marco scrive:

    Umbro procede con innovazioni minime di template, ma senza inserti inutili e poco interessanti; alla fine ci troviamo di fronte ad una maglietta bianca con scollo a V e banda diagonale.
    Semplicissima.
    Bellissima.
    Alla fine della fiera, i dettagli fanno la differenza, sempre. Trovo il loro modo di lavorare il migliore sulla piazza per quanto riguarda le sponsorizzazioni di team calcistici, speriamo che la separazione da Nike non porti a stravolgimenti della loro attuale politica aziendale.

  10. ccc scrive:

    bella, nell’ispirazione mi ricorda quella del messico
    voto:8,5

  11. Alessio scrive:

    Davvero bellissima. Elegante e quindi semplice.
    Umbro resta di gran lunga la mia casa produttrice preferita.

    Son curioso di vedere i numeri (che immagino neri) che font avranno.

  12. DY scrive:

    Beh, la maglia del Perù è una delle più ‘iconiche’ al Mondo, è davvero difficile sbagliare con un template così. Se poi ci lavora su la Umbro… allora siamo molto vicini al capolavoro! :-) .

    L’unica rimostranza che posso fare su questa realizzazione, è che sarebbe stato utile un bordo bianco/oro per lo stemma federale, in modo da metterlo maggiormente in risalto sulla banda rossa diagonale, come accadeva sulla maglia precedente:
    [img]http://img2.mlstatic.com/camiseta-peru-umbro-xl_MPE-O-2900473649_072012.jpg[/img]

    Cmq, mi piace un sacco questo stemma peruviano in stile-retrò… molto affascinante!!! Prima era così, e non mi trasmetteva nulla:
    [img]http://farm6.static.flickr.com/5081/5228619467_c84bb425f8.jpg[/img]

    Possibile che la FIGC non possa creare qualcosa di simile?!?

    • Moa scrive:

      Concordo in pieno tranne che sul simbolo dell federazione quello più squadrato è quello storico usato dal Perù da sempre ;)
      Restano comunque due (tre) bellissime maglie.

      • DY scrive:

        Beh, anche il nuovo stemma è innegabile sia stato realizzato con gusto-retrò, e io lo trovo migliore rispetto al precedente, che invece trovavo un po’ ‘freddo’. Poi, de gustibus! ;-)

        • Moa scrive:

          yess :) sempre meglio del nostro brutto tricolore che manco risalta le stelle dei mondiali vinti! Ma questo è un altro discorso! XD

    • FDV scrive:

      Delle tre recenti Tailored del Perù questa per me è la migliore. Per tutte siamo a livelli molto alti, di questa mi piacciono la banda orizzontale non interrotta sulle spalle e soprattutto il colletto così ben rifinito.

      Della precedente mi piacevano la rifinitura multicolore all’interno del colletto e l’idea della banda dinamica ma l’interruzione della stessa all’altezza delle spalle era un peccato.

      Rispetto alla prima versione preferisco soprattutto il nuovo scudetto, essenziale ed elegantissimo. Ancora più bello l’ultimo senza bordatura, compenetrato all’interno della fascia rossa.

  13. Giovanni scrive:

    Me gusta… Devo ammettere che Umbro non sia il mio brand preferito ma con le nazionali fa sempre un un buon lavoro!

  14. David scrive:

    Bellissima! Concordo con quanti hanno detto che si poteva valorizzare meglio lo stemma aggiungendo un bordino bianco o oro attorno allo stesso.

  15. BFC scrive:

    fantastica.

  16. elkan scrive:

    umbro sembra giocare con la meravigliosità delle maglie che confeziona..

  17. Di Firenze vanto e gloria scrive:

    Maglia semplice quanto bella…unica nota negativa quel bidone briaho di Vargas! Via da Firenze

    • Matteo23 scrive:

      Beh se Vargas è un bidone io sono Mara Maionchi!
      Ancora ricordo quando giocava a Catania..uno dei terzini sinistri più forti che ho mai visto in vita mia.
      In quanto alla maglia, è molto bella e particolare, la immagino sempre come una possibile maglia Umbro del River Plate senza le tre strisce Adidas. Colletto già visto sulla away del Manchester City.

  18. KingLC scrive:

    Non mi piace, avrei preferito qualcosa di più originale come quella ( bellissima secondo me ) del Messico usata un bel po di anni fa ( http://cdn.calciopro.com/wp-content/uploads/2008/03/messico-98.jpg ) che se non altro rappresenta davvero la storia delle civiltà antiche, questa oltre al sole minuscolo del colletto non ha niente, troppo semplice, voto 4.

    • FERT scrive:

      Cioè mi stai dicendo che la maglia messicana super arricchita di disegni trasmette di più di questa semplice e tradizionale (non banale attenzione) maglia peruviana ?
      A volte uno spazio vuoto trasmette molto di più di tanti disegni…o perlomeno io la vedo così.. :-)

      • Paninho Santos scrive:

        KingLC in un certo senso ha ragione: se vuoi che la maglia richiami la tradizione inca, devi inserire molto piu’ che un misero sole dietro il colletto. Detto questo, a me la maglia del Peru’ piace tanto e personalmente i richiami a civilta’ passate nelle maglie li detesto.
        Vedere i giocatori vestiti da inca come se fosse carnevale principalmente perche’ c’e’ un piccolo sole inca dietro il colletto e’ fuffa, puro merchandising…

      • KingLC scrive:

        FERT abbiamo punti di vista diversi, io penso che se ti ispiri alle civiltà antiche del sud america devi come minimo disegnare qualche tribale sulla maglia, altrimenti fai qualcosa di semplicissimo senza dire che ti ispiri a qualcosa, perché così sembra più una presa per il c… :D

      • Luca B. scrive:

        Argh, sembra una via di mezzo tra un pigiama ed una felpa anni ’80.
        Bellissima, qualche perplessità per il sole dietro il colletto.

    • FERT scrive:

      Ok questa maglia onestamente di Inca ha poco o niente, …però per la visione super tradizionale che ho io sulle maglie da calcio un semplice richiamo come quel sole sul colletto basta e avanza in una divisa da gioco.
      La maglia del Messico va contro la MIA concezione di vedere le maglie da gioco, troppi disegni troppi colori mischiati troppo poco tradizionale insomma :-)

  19. FERT scrive:

    Beh…quanto una maglia tradizionalissima incrocia il suo cammino con Umbro non può che venirne fuori un capolavoro!
    La conferma del mio pensiero è questa stupenda maglia Peruviana tradizionale e pulita tutto cio che io chiedo ad una maglia.Ottimi i particolari.
    Tornando ad Umbro ed alla sua tradizionalita, se c’è una città dove sarei propio curioso di vedere il brand inglese è Genova….sia sponda Samp sia per il Grifone…

  20. v scrive:

    bellissima!
    super umbro!

  21. P.Gennaro scrive:

    voto:9
    Indubbiamente si può considerare un capolavoro…

  22. Nevskji scrive:

    tutto molto bello, ma quanto è pacchiana la fotografia?

    smettiamola di osannare i giocatori quali portatori di chissà quali EROICI valori…questa è gente che abusa della nostra passione per il calcio, nulla più.

    • Geeno Lateeno scrive:

      Non “abusano”…. sono professionisti e quindi pagati!

    • Geeno Lateeno scrive:

      Prima di essere frainteso…. volevo aggiungere che sono d’accordo che ci siano molti nel mondo del calcio che “abusano”…. o meglio se ne approfittano vivendoci sopra parassiticamente e senza mai aver visto un pallone…
      Però qui si parla di maglie, no? E quindi anche i simboli ci stanno bene… sta a noi pesarli per quello che possono valere….
      Ciao

      • Nevskji scrive:

        il fatto è proprio questo: si parla di magliette per giocare a calcio.

        onestamente, non trovo il motivo per cui una squadra di calcio debba essere ritratta con lance ed elmi. a maggior ragione se si sta parlando di una nazionale che rappresenta un popolo che è stato letteralmente sterminato dai conquistatori europei. è una pacchianata che sfocia nel ridicolo: cosa dovrebbe rappresentare? l’orgoglio di un popolo sterminato ma comunque forte? e chi dovrebbe rappresentare questo popolo? un manipolo di eroici ventenni o poco più che guadagna milioni di euro all’anno per giocare a calcio, e senza nessuna preoccupazione per il futuro, mentre ci sono peruviani che campano nella miseria?

        NO. una maglia da calcio è una maglia da calcio. non mi stupirei, a questo punto (e faccio una provocazione VOLUTA), se di punto in bianco l’adidas proponesse una bella maglia con una svastica per la germania, magari con una bella scritta nel colletto inneggiante alla cultura e agli eroi ariani….chiedo venia per la deriva “sociale”, ma proprio non sopporto certe cose.

  23. Alessandro scrive:

    Ottime le maglie!

    Pensate cosa potrebbe accadere se quel bello stemma della federazione peruviana, semplice e pulito, capitasse nelle mani dei grafici della FIGC…. :-)

  24. roberto scrive:

    bellissima specialmente il colletto (simile a quello sassone)BELLA ANCHE L’IDEA CHE RICHIAMA GLIINCAS

  25. Simo ITFC scrive:

    Bellissime maglie, come tutte le taylored di umbro.
    volevo però fare un appunto su queste maglie o meglio sul tessuto.
    io ne ho diverse perchè davvero semplici e belle e ho provato a usarle per giocare…
    vero che col misto cotone sono “mettibili” anche per andare in giro (molto più di quelle 100% poliestere) ma sono una cosa allucinante…
    traspirano poco, si inzuppano e diventano “pesanti”…secondo me hanno questa pecca.
    qualcuno di voi ha avuto la mia stessa sensazione indossandole per giocare?
    comunque anche se in campo preferisco quelle in poliestere moderne (leggere e traspiranti), queste continuerò a comprarle perchè bellissime!

    • Paninho Santos scrive:

      Gia’. Di gran lunga migliori le maglie Kombat per traspirazione e vestibilita’. Pero’ la Kappa in questo blog viene sempre denigrata, mentre la Umbro sempre osannata

      • Frenz scrive:

        Ma dipende a me kappa non fa impazzire per vestibilità sono 1.85 m per 80kg e la XL mi sta appicicata addosso. Ho comprato anche umbro e mi trovo meglio come taglie e vestibilità. Penso che cmq kappa sia un prodotto di qualità ma purtroppo sta perdendo tantissimo in termini di fantasia: un unico modello prodotto in serie per tutti. Cambiando discorso ho preso l’ultima del Liverpool di warrior, tessuto che dopo pochissimi minuti di gioco si impregna di sudore e rimane attacato al corpo. Ho gatti in casa e i peli rimangono stra appicicati alla maglia anche dopo il lavaggio…

    • Moa scrive:

      Hai ragione…una sera a calcetto ci ha sorpresi un temporale vioelnto ma abbiamo continuato, io avevo la maglia del Manchester City, anch’essa ciò il tessuto misto cotone della tailored, e a causa dell’acquazzone era diventata una zavorra….anche se però al tatto tale tessuto lo trovo splendido :)

    • ferro scrive:

      volevo far notare, che non tutta la linea tailored é misto cotone/poliestere, o per lo meno non tutte le maglie: io ne posseggo varie che sono 100% poliestere( glentoran,forest, sunderland,hearts…) sicuramente piu’ comode per giocare

    • rudiger scrive:

      L’ho già scritto e lo ribadisco: io vesto e gioco solo col cotone 100% e quando piove e la maglia si impregna d’acqua la cosa mi esalta.
      Sarà machista ma portare addosso qualche etto in più non mi fa ne caldo ne freddo, anzi…

  26. Swan scrive:

    Una gran maglia da calcio che esprime tradizione ed appartenenza.

  27. v scrive:

    che voi sappiate fanno delle prove per valutare l’impatto visivo della maglia vista ad esempio dalla tribuna?

  28. ciobi1984 scrive:

    Altro passo… unico neo lo scudetto poco scontornato (l’avete detto più o meno tutti). Una maglia da top della classe… anche se sono curioso di vedere come saranno i numeri (neri?…)

  29. Simone21 scrive:

    Amo letteralmente la maglia del Perù fin da piccolo, con Umbro che apprezzo moltissimo si è creata un’accoppiata vincente che ci regala sempre qualcosa di elegante e particolare. Spero che la mia Inter torni ad Umbro il più presto possibile

  30. Mao scrive:

    Favolosa! Però non capisco: nella foto coi giocatori lo stemma sembra effettivamente che abbia un contorno dorato, mentre così non è nella foto sotto, con la maglia ripresa fronte e retro dal manichino. Come sarà in realtà?

  31. Ivan scrive:

    Se mettiamo insieme Umbro e maglia del Perù, è quasi impossibile vedere qualcosa di brutto.

  32. Torto #13 scrive:

    Bella maglia, classica ed identificativa del Perù e Umbro non ha sbagliato nell’interpretarla in modo classico, appunto. Di certo meglio di quella precedente con colletto multicolor all’interno e banca “curva”. Unica pecca lo stemma della F.P.F. che non risalta sul rosso causa mancanza di un contorno nero o dorato.
    PS: preferivo lo stemma vecchio, quello più “squadrato”.

  33. ferro scrive:

    nonostante l’unico neo dello stemma che si perde sulla banda, molto difficile criticare questo lavoro; umbro:universita’ della maglia da calcio

  34. raido scrive:

    Adoro quel colletto. Per il resto molto semplice e molto bella.

  35. achir97 scrive:

    una maglia pulita semplice e bellissima…stupenda.complimenti a umbro.proprio bella.

  36. diegocontu scrive:

    Voto 9.Ormai sono un fan della Umbro e penso che sia il brand che da sempre abbia fatto le maglie piu belle e piu curate!!

  37. William scrive:

    Che dire? Semplice e bella!

  38. peppe scrive:

    Molto molto bella.

  39. rudiger scrive:

    In generale è una bella divisa ma, colletto a parte, i dettagli non mi piacciono: la fascia che finisce sul fianco davanti e sul fondo dietro, e la fascia davanti che sparisce sotto la cucitura della manica.
    Sui riferimenti a inca e imperi vari (che ritengo pomposi e inutili) rimando all’ampia discussione in merito nell’articolo dell’anno scorso. Preferirei che una maglia di nazionale, se proprio deve riferirsi a qualcosa, lo faccia a valori ed eccellenze attuali del popolo che rappresenta. Il passato non è mai bello o edificante come lo si vuole dipingere.
    Anche io preferisco lo stemma quadrato, ma questo non è comunque male.

  40. pizarrodj scrive:

    stupendaaaaaaaaaaaa

Vuoi lasciare un commento?

Non perdere l'occasione di dire la tua, scrivi un tuo commento in basso...
e se vuoi un avatar personalizzato, scopri gravatar!

Spunta la casella se vuoi ricevere un avviso quando ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.